gli eccidi

1944.8.31 Parma

Ermes Benaglia venne arrestato, insieme al padre Guido, dalla Brigata nera il 28 agosto 1944. Divisero la cella di via Walter Branchi (oggi via Giordano Cavestro) fino a quando Ermes venne prelevato e condotto insieme ad altri due detenuti antifascisti, Vittorio Copelli e Aquilino Vitale, alla fucilazione che avvenne in via Abbeveratoia, nella notte tra il 30 e il 31 agosto.

Scheda pratica per "1944.8.31 Parma"
data 31/08/1944
Comune Parma
Località via Abbeveratoia
Autore/i Brigata nera
Vittime 2 partigiani
Descrizione Ermes Benaglia (Parma, 18 anni), Vittorio Copelli (Parma, 21 anni)
Modalità dell’esecuzione fucilazione
Lapide/monumento lapide posta in via Abbeveratoia
Riferimenti bibliografici/archivistici Dante Gorreri, Parma ’43. Un popolo in armi per conquistare la libertà, Parma 1975, M. Minardi, L’ultima notte d’agosto. Il martirio di Giuseppe Barbieri, Clueb, Bologna 2003
Propietà articolo
data di creazione: mercoledì 11 aprile 2007
data di modifica: mercoledì 11 aprile 2007