gli eccidi

1944.9.16 Terenzo

I militari del comando tedesco di Cassio Parmense prelevarono Angelo Ilari, i suoi due figli e un quarto abitante del paese e li condussero, contro la loro volontà, a Selva del Bocchetto. Giunti in località Fagiano, uno dei due figli e il quarto prigioniero, vennero liberati. Angelo e il figlio trentenne Pietro furono costretti a scavare le proprie fosse, dopo di che i soldati li fucilarono.

Scheda pratica per "1944.9.16 Terenzo"
data 16/09/1944
Comune Terenzo
Località Fagiano
Autore/i militari tedeschi e fascisti
Vittime 2 civili
Descrizione Angelo Ilari (Cassio Parmens,e 72 anni) e il figlio Pietro Ilari (Cassio Parmense, 30 anni)
Modalità dell’esecuzione fucilazione
Riferimenti bibliografici/archivistici Vittorio Barbieri, La popolazione civile di Parma nella guerra ’40-’45, Parma
Propietà articolo
data di creazione: mercoledì 11 aprile 2007
data di modifica: mercoledì 11 aprile 2007