gli eccidi

1945.2.3 Langhirano

Pomeriggio del 2 febbraio 1945. Una lunga colonna di soldati tedeschi in rastrellamento si scontra con un reparto partigiano lungo le rive del torrente Parma. Una breve sparatoria e il gruppo di guerriglieri è costretto a ripiegare. A quel punto parte il rastrellamento della zona alla ricerca dei partigiani. Nei pressi di un gruppo di case detto “il Fienile”, i militari uccidono il contadino Domenico Ferretti che, spaventato, tentava di nascondersi sotto la paglia nel proprio fienile e catturano altri due civili, Achille Ferretti e Aldo Fochi, che trasferiti a Langhirano verranno poi fucilati nel corso della notte.

Scheda pratica per "1945.2.3 Langhirano"
data 03/02/1945
Comune Langhirano
Località capoluogo (nel greto del torrente Parma)
Autore/i militari tedeschi
Vittime 2 civili
Descrizione Aldo Fochi (Langhirano, 44 anni), Achille Ferretti (Lesignano Bagni, 16 anni)
Modalità dell’esecuzione fucilazione
Lapide/monumento cippo posto sulla strada per Castrignano
Riferimenti bibliografici/archivistici Vittorio Barbieri, La popolazione civile di Parma nella guerra ’40-’45, Parma, Langhirano dal Risorgimento alla Resistenza, a cura dell’Amministrazione comunale di Langhirano con la collaborazione di M. Rinaldi e della sezione ANPI di Langhirano
Propietà articolo
data di creazione: venerdì 13 aprile 2007
data di modifica: venerdì 13 aprile 2007